Corso Europrogettazione

Home / Formazione / Corso Europrogettazione

Europrogettazione CORSO di FORMAZIONE in PROGETTAZIONE EUROPEA PER LA RIGENERAZIONE TERRITORIALE E URBANA

PADOVA 9, 16, 30 Maggio 2015

Creative Europe, Urbact ed Espon, Fondi Strutturali Regione Veneto

Nella programmazione 2014-2020 l’Unione Europea offre nuove ed importanti opportunità di finanziamento in particolare per lo sviluppo urbano sostenibile: PROMOZIONE CULTURALE, INCLUSIONE SOCIALE, SFRUTTAMENTO SOSTENIBILE DELLE RISORSE ENERGETICHE, MOBILITÀ SOSTENIBILE e RIQUALIFICAZIONE URBANA sono alcuni degli obiettivi strategici identificati per il prossimo settennio.

Su questi argomenti è stato organizzato il CORSO DI FORMAZIONE IN PROGETTAZIONE EUROPEA PER LA RIGENERAZIONE TERRITORIALE E URBANA: un corso di europrogettazione aperto a tutti, in particolare a liberi professionisti, consulenti, dipendenti della pubblica amministrazione, dipendenti del settore privato, imprenditori, startupper, free lance, ricercatori e operatori del terzo settore culturale e sociale che sono chiamati o vogliono possedere nuove competenze di progettazione e fundraising dall’Europa.

OBIETTIVI DEL CORSO

  • Conoscere le linee di finanziamento Creative Europe, Urbact ed Espon e i Fondi Strutturali Regione Veneto grazie all’esperienza di FORMATORI che ogni giorni dialogano con le istituzioni Europee
  • Saper ideare e scrivere un progetto europeo in linea con le Calls lanciate dalla Commissione Europea e quindi potenziare le opportunità di finanziamento dei propri progetti
  • Conoscere le principali tecniche di budgeting in linea con le regole dell’Europa per riuscire a finanziare la propria idea progettuale

METODOLOGIA DIDATTICA

Il corso è pensato per fornire competenze tecnico-pratiche. Sarà quindi utilizzata una METODOLOGIA LABORATORIALE: oltre alla presentazione delle linee di finanziamento trattate, verrà discussa l’esperienza diretta dei docenti coinvolti, lessons learnt e buone prassi. Si lavorerà in gruppi con simulazioni di progettazione sulle linee di finanziamento affrontate.

DESTINATARI

Il corso è aperto a tutti e in particolare rivolto a liberi professionisti, consulenti, dipendenti della pubblica amministrazione, dipendenti del settore privato, imprenditori, startupper, free lance, ricercatori e operatori del terzo settore culturale e sociale che sono chiamati o vogliono possedere nuove competenze di progettazione e fundraising dall’Europa.

PROGRAMMA

Sabato 9 maggio 2015

ore 9.30-18.00

INTRODUZIONE AL CORSO
LUCIANO GAMBERINI

Delegato ai rapporti con il mondo delle imprese e Delegato alle problematiche relative ai ranking universitari, Università degli Studi di Padova

LA PROGRAMMAZIONE UE 2014-2020 E LA DIMENSIONE URBANA DELLE POLITICHE DELL’UE
GABRIELE GUAZZO

Project Manager,Cittalia – Fondazione di Ricerche dell’ANCI

CREATIVE EUROPE. SPAZIO AI PROGETTI CREATIVI IN EUROPA
DARIO PELLIZZON

Dirigente Area Ricerca – Università Ca’ Foscari

Sabato 16 maggio 2015

ore 9.30-18.00

I FONDI STRUTTURALI E DI INVESTIMENTO EUROPEI: OCCUPAZIONE, AMBIENTE, INFRASTRUTTURE E INCLUSIONE SOCIALE
LAURA AGLIO

Collaboratore Regione Veneto, Finanza agevolata, Fondi Strutturali ed Europrogettazione

URBACT ED ESPON. SVILUPPO URBANO E TERRITORIALE SOSTENIBILE
MARIA PREZIOSO

Prof. di Geografia economica, Contact Point di ESPON per l’Italia, Università di Roma Tor Vergata

DANIELA VERSINO

Referente Nazionale del Programma URBACT, Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti

Sabato 30 maggio 2015

ore 9.30-18.00

TECNICHE DI PROGETTAZIONE EUROPEA. COME SCRIVERE UN BUON PROGETTO
ANNA DITTA

Project Development Officer, Ufficio Progetti, ALDA – Associazione delle Agenzie della Democrazia Locale

ISCRIZIONI

QUOTA DI PARTECIPAZIONE E ISCRIZIONI:
€350,00 +IVA: iscrizione all’intero corso
€150,00 +IVA: iscrizione solo alla terza giornata (sabato 30 maggio)

I POSTI SONO LIMITATI. ISCRIZIONI ENTRO E NON OLTRE IL 30 APRILE.

Al termine del corso di formazione verrà rilasciato un attestato di partecipazione.

MODALITÀ DI PAGAMENTO

Pagamento tramite bonifico bancario.
Acconto di €100+IVA da effettuare entro il 24/04 e saldo entro il 06/05.
Per chi partecipa solo al modulo di sabato 30 maggio è necessario il saldo dell’intera quota (150 € + IVA) entro il 24/04.
IBAN: IT 76 E 05018 12101 000000154310
BANCA ETICA
EST – Educazione, Società, Territori Società Cooperativa.

Specificare come causale versamento: “Corso progettazione – NOME e COGNOME”.

CONTATTI

FRANCESCA BACCHIN
francescabacchin81@gmail.com
3396925952

SEDE DEL CORSO

CO+, Piazza Gasparotto 7, Padova (zona stazione-fermata tram Trieste)

ACCREDITAMENTO

La partecipazione al corso dà diritto al riconoscimento di 24 CFP per gli iscritti all’Ordine degli Ingegneri. È in corso la procedura per il riconoscimento di 24 CFP per gli iscritti all’Ordine degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori che parteciperanno al corso.

Fondazionelogo (1)

REFERENTI DEL CORSO

ELENA OSTANEL
Responsabile Scientifico
info@copiu.it

FRANCESCA BACCHIN
Coordinatore Didattico
francescabacchin81@gmail.com
3396925952

Il corso sarà avviato al raggiungimento del numero minimo di partecipanti previsto.

I DOCENTI

Gabriele Guazzo
Esperto di politiche urbane, politiche europee, progettazione comunitaria e governance multilivello. Attualmente lavora come Project Manager e ricercatore presso Cittalia, la fondazione di ricerche dell’ANCI, per la quale coordina svariati progetti in area welfare, innovazione e smart cities, ambiente. È laureato con lode in Scienze Politiche presso la LUISS Guido Carli (indirizzo internazionale-comunitario) e possiede un Master in Programmazione e Progettazione Comunitaria, un Master in Geopolitica e un Master in Studi Diplomatici presso la Società Italiana per l’Organizzazione Internazionale (SIOI). Socio ordinario della Società Italiana per l’Organizzazione Internazionale, è stato direttore della testata online “Politicaestera.org” e autore di numerosi articoli sui temi di attualità dell’Unione Europea, della geopolitica e della geoeconomia. Autore di contributi e ricerche per il sistema ANCI, svolge anche attività di formazione in ambito di euro-progettazione, intervenendo come speaker in occasione di seminari nazionali e transnazionali sui temi delle politiche, programmi e finanziamenti dell’Unione Europea.

Dario Pellizzon
Dario Pellizzon è Dirigente dell’Area Ricerca presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia. Si occupa in particolare di promozione, progettazione e supporto alla gestione di progetti sui programmi di finanziamento europei, nazionali e di fondazioni private. In passato è stato responsabile delle Relazioni Internazionali all’Università Statale di Milano e project manager all’Università IUAV di Venezia. È formatore in materia di project management, scrittura e gestione di progetti europei per l’Università Ca’ Foscari di Venezia ed altre realtà italiane ed internazionali.
Ha una Laurea in Lettere presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia e un Master in “Innovation and Knowledge Transfer” presso il Politecnico di Milano.
Coordina il gruppo Linkedin “Progettazione europea a Venezia e dintorni”.

Laura Aglio
Dopo la laurea triennale in Diritto dell’Economia (curriculum impresa) presso l’Università di Padova (sede di Rovigo), Laura Aglio ha conseguito, nel 2009, la laurea specialistica in Economia Internazionale dei Sistemi Produttivi, con una tesi applicata ad un lavoro di studio svolto sui progetti di ricerca e sviluppo dell’Università di Padova, sul tema dell’open innovation, del trasferimento tecnologico e della finanza d’impresa. “Ricerca, Innovazione e Sostenibilità/green” il filo conduttore del suo percorso professionale tra esperienze di ricerca con Università ed enti pubblici e collaborazioni aziendali, per implementare nuovi modelli di business orientati all’innovazione. Diverse le sue esperienze all’estero (tra cui Europa, Emirati e Russia) per le imprese venete del made in Italy. “Finanza agevolata e fondi europei” alla base delle collaborazioni con enti e aziende, per attività di scouting di fondi diretti e indiretti e project manager di bandi regionali e europei (Horizon2020, Erasmus+, Interreg IVC, ecc), e con la Regione del Veneto per la gestione di progetti di cooperazione trans-regionale e la redazione dei programmi operativi (fondi strutturali) nell’ambito della Programmazione europea 2014-2020.

Maria Prezioso
Maria Prezioso è Professore ordinario di Geografia Economica e Politica e di Economia e Pianificazione del Territorio presso la Macroarea di Economia dell’Università di Roma “Tor Vergata”; è esperta di pianificazione e sviluppo territoriale ed economico sostenibile.
Dal 1985 ad oggi è ed è stata lead e partner di numerosi progetti europei nazionali e membro di consigli e comitati scientifici. In questa veste sviluppa e valuta i temi propri della politica UE e dei vantaggi legati alla dimensione territoriale della programmazione della politica strutturale 2013 e 2020 in relazione alla politica della nuova Commissione europea e della DG Regio and urban.
Le sue attività si sviluppano attraverso il sostegno attivo alle attività europee ed internazionali del Ministero delle Infrastrutture, del Ministero dell’Ambiente e del Ministero dei Beni Culturali, garantendo la relazione integrata con una rete internazionale di partner scientifici e.
Attualmente è direttore del Master in “Economia e progettazione europea dello sviluppo territoriale sostenibile”-MEPE e del Laboratorio GIS STeMA; è delegata del Rettore per lo sviluppo di strategie integrate e le infrastrutture del Campus, del progetto Carbon Footprint Ministero Ambiente-Ateneo, del progetto Distretto tecnologico regionale dei Beni Culturali. Dal 2009 è Contact Point per l’Italia del Programma ESPON – European Observatory of Territorial development and Cohesion e membro di Commissioni e dell’Assemblea Generale dei Lavori Pubblici presso il Min. delle Infrastrutture

Daniela Versino
Laureata in Architettura all’Università degli Studi “La Sapienza” di Roma il 16.07.1992, Daniela Versino è iscritta all’albo degli architetti, paesaggisti e pianificatori di Roma e Provincia dal gennaio 1994.
Dal 1995 è funzionario del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti (ex Lavori Pubblici) e si occupa di politiche urbane e di riqualificazione delle città e del territorio.
Nel 1998, alla firma dei primi Accordi di Programma, fu nominata RUP degli 82 Programmi di Riqualificazione Urbana ammessi al finanziamento Statale (lanciati con Decreto Ministeriale dei LLPP il 21.12.1994), e dei 78 Programmi di Riqualificazione Urbana e Sviluppo Sostenibile del Territorio finanziati (DM 08.10.1998), fino al 2003, anno in cui comincia a lavorare sulle politiche urbane e sulla riqualificazione delle città e del territorio anche in ambito europeo.
Nel 2003, nominata RUP dei 20 Programmi Urban Italia – 2000-2006, li segue fino alla chiusura nel 2009, occupandosi anche della chiusura dei Programmi di Cooperazione Territoriale Europea (CTE) URBAN I e URBAN II.
Dal 2008 è contatto nazionale e membro del Monitoring Committee del CTE URBACT II 2007-2013 e viene riconfermata per URBACT III 2014-2020.

Anna Ditta
Anna Ditta lavora nel Dipartimento Risorse e sviluppo progetti di ALDA, l’Associazione Europea per la Democrazia locale, a Vicenza, dal 2011. Ha 8 anni di esperienza nel campo dello sviluppo e dell’implementazione di progetti, in particolare con riferimento a programmi di finanziamento dell’Unione Europea. Ha conseguito una laurea in Scienze Politiche ad indirizzo Internazionale all’Università degli Studi di Padova e un master in Studi Europei e Project Management a Bruxelles. Ha lavorato per alcuni anni per la Regione Veneto, Direzione di Bruxelles, occupandosi specificamente di cooperazione con i Balcani.
Ad ALDA si occupa di fundraising e sviluppo progetti, con focus su cittadinanza attiva, giovani, cooperazione con Paesi Terzi nel settore della democrazia partecipativa e del buon governo locale. Inoltre, svolge attività di formazione su europrogettazione e programmi europei. Interviene inoltre, come ALDA e in collaborazione col Movimento Federalista Europeo, a giornate di sensibilizzazione su Unione Europea e cittadinanza europea nelle scuole secondarie del territorio di Vicenza e provincia.

Recent Posts